Come organizzare un funerale

come organizzare un funerale

Ti ritrovi per la prima volta ad affrontare un lutto ed oltre al dolore per la perdita non sai come organizzare un funerale… Ne parlo oggi perché ci sono passata anche io e voglio alleggerire un po il carico a chi si trova in questa situazione spiegando come organizzare un funerale.

Come organizzare un funerale emotività e burocrazia

Sepoltura, camera funeraria, crematorio, non è sempre facile orientarsi! Sei coinvolta emotivamente come è normale che sia e come lo sono sempre le persone vicine ai defunti, il coinvolgimento emotivo è e deve sempre essere un aspetto da non sottovalutare quindi il mio primo consiglio è quello di non fare tutto da sola.

Non devi essere per forza forte.

Può sembrare scontato invece moltissime persone a volte cercano di farsi carico di tutto da sole trovandosi poi inevitabilmente di fronte ad un crollo emotivo.

Affidati ad un impresa funebre che possa assisterti e guidarti anche perché ci sono moltissimi aspetti dei quali tenere conto.

Come organizzare un funerali le fasi

A seconda di molti fattori cambiano altrettante cose e di conseguenze anche le varie fasi, ad esempio un’elemento fondamentale è dove è avvenuto il decesso.

Se il defunto è deceduto in casa

  • In questo caso è rilevante la tempistica d’intervento, per preservare la conservazione della salma in abitazione, organizzare le esequie, provvedere alla scelta della sepoltura.
  • La certificazione di avvenuto decesso è compilata esclusivamente dal medico curante.

Se il defunto è deceduto in ospedale, usa, clinica:

  • La certificazione di avvenuto decesso è rilasciata dalla Direzione Sanitaria.
  • Normalmente tali strutture sono dotate di un luogo per la conservazione della salma, ma in caso di indisponibilità provvede l’agenzia funebre al trasferimento in abitazione o in altro luogo idoneo.
  • Rimane a cura dei parenti l’onere di provvedere alla denuncia di morte e all’organizzazione del funerale, per le quali possono avvalersi di un’impresa di loro fiducia.
  • Il conferimento dell’incarico non può avvenire all’interno della struttura ospedaliera in quanto la legge vieta la presenza di personale estraneo alla stessa.

Morte accidentale:

  • Se il decesso è avvenuto a seguito di un incidente, su una pubblica via o comunque in luogo pubblico, o in assenza di testimoni la salma viene trasferita all’obitorio o in una struttura adibita alla conservazione.
  • Il medico curante può evitare l’esame autoptico se certifica le cause naturali e l’autorità giudiziaria non pone un vincolo.
  • Negli altri casi il permesso ad eseguire i funerali, l’eventuale cremazione o la sepoltura è subordinata all’effettuazione di un’autopsia che consenta di determinare le cause.
  • In tutte queste ipotesi è opportuno affidarsi ad un’organizzazione di provata esperienza.

Come organizzare un funerale tipo di sepoltura

La scelta è senza dubbio più difficile se il defunto non ha lasciato indicazioni sulle sue volontà, per questo è sempre meglio farlo prima della propria dipartita.

  • Inumati nella nuda terra.
  • Tumulati in appositi loculi.
  • In tombe o in cappelle private.
  • Cremati.

Come organizzare un funerale, le spese:

La bara

Gli addobbi funebri e le guarnizioni floreali

Vestizione della salma e tanatoestetica

Altri consigli:

Prepara un libro per gli ospiti alla veglia funebre e al funerale, così che i presenti possano firmarlo se vogliono. Questo ti darà modo di sapere chi è venuto al funerale, in quanto il giorno della veglia potresti essere troppo turbato per riuscire a parlare con tutti gli invitati e salutarli.

Considera la possibilità di pubblicare un necrologio. Questo potrebbe servire a mettere al corrente le persone che non sono state avvisate della morte del defunto. Puoi decidere di pubblicarlo solo sul giornale della tua città o su altri, se il defunto avesse avuto amici altrove (in altre parole, se la persona si è trasferita dal luogo in cui è cresciuta, potrebbe essere una buona idea pubblicare un necrologio anche sul giornale della città dove viveva prima, se pensi che possano esserci persone che potrebbero voler venire al funerale).

Per ulteriore informazioni non esitare a contattarci:

  • +39 06 77 0003
  • info@logisticafuneraria.it

Seguici sul nostro profilo instagram per essere sempre aggiornato

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su