FUNERALE IN CHIESA

funerale inn chiesa

COME SI SVOLGE UN FUNERALE IN CHIESA CON RITO CATTOLICO

A volte alcune persone optano per svolgere prima del funerale vero e proprio una veglia di preghiera della anche ricezione del corpo. Si tratta di un’usanza abbastanza popolare ma tuttavia facoltativa. La bara viene portata in chiesa alla vigilia dei funerali; qui la gente si riunisce per pregare.

Uno dei vantaggi di avere un ricevimento del corpo è quello di dare alla famiglia la prima visione della bara e consentire loro un po’ di tranquillità prima del funerale vero e proprio: questo li aiuta a prepararsi per il giorno successivo. I parenti pregano spesso il rosario attorno alla bara. Ci possono essere elementi come musica, letture della Bibbia e la condivisione dei ricordi sul defunto. Non è strettamente necessario che una veglia di preghiera sia in una chiesa. Potrebbe anche svolgersi presso la casa famigliare o in una cappella nelle pompe funebri.

Se possibile, durante la contemplazione, la bara si lascia aperta.

Il funerale in Chiesa con oppure senza la messa

La Chiesa incoraggia i cattolici a celebrare una Messa funebre, anche conosciuta come una Messa da Requiem perché include la Santa Comunione. Ha quindi nel suo cuore la commemorazione della morte e della risurrezione di Cristo. Se la persona che è morta era cattolica praticante, è probabile che i parenti vogliano svolgere una messa funebre nella loro chiesa parrocchiale.

La cerimonia funebre, in cui il sacerdote dice la messa e benedice la cassa con il defunto, con acqua benedetta e incenso.

Ogni funerale in chiesa cattolico, ogni messa esequiale, rinnova il mistero pasquale di Cristo, la Sua vittoria sul peccato e sulla morte. La liturgia cristiana del funerale è un modo per accompagnare il defunto nel suo ultimo viaggio, aiutandolo attraverso le preghiere, che purificano la sua anima per permettergli di venire accolto in cielo. La preghiera per i mortiè una richiesta accorata di grazia da parte di parenti e amici, per aiutare il caro defunto a ottenere perdono e assoluzione, eventualmente per abbreviare la durata dell’espiazione dell’anima in Purgatorio, mentre il corpo attende la seconda venuta di Gesù e la Resurrezione della carne.

Durante il funerale cattolico, oltre al sacerdote, possono intervenire anche le persone care che desiderano ricordare la persona scomparsa e condividerne il ricordo con gli altri.

Funerale in chiesa Letture 

Durante il funerale cattolico, oltre alle letture fatte dal sacerdote, è frequente che anche parenti e amici vogliano ricordare il defunto con ricordi e letture. Solitamente, se non si vuole leggere qualcosa scritto di proprio pugno, si scelgono brani delle Sacre Scritture, in particolare dell’Antico Testamento. Uno dei testi scelti più di frequente è il Libro di Giobbe: “…Dopo che questa mia pelle sarà strappata via, senza la mia carne, vedrò Dio. Io lo vedrò, io stesso, i miei occhi lo contempleranno e non un altro” (Gb 19,26). Un’alternativa è il Vangelo secondo Giovanni: “…Gesù le disse: Io sono la risurrezione e la vita; chi crede in me, anche se muore, vivrà” (Gv 11,25). O ancora il Salmo 22:

Il Signore è il mio pastore: 
non manco di nulla.
Su pascoli erbosi mi fa riposare,
ad acque tranquille mi conduce.

Rinfranca l’anima mia,
mi guida per il giusto cammino
a motivo del suo nome.

Anche se vado per una valle oscura,
non temo alcun male, perché tu sei con me.
Il tuo bastone e il tuo vincastro
mi danno sicurezza.

Davanti a me tu prepari una mensa
sotto gli occhi dei miei nemici.
Ungi di olio il mio capo;
il mio calice trabocca.

Sì, bontà e fedeltà mi saranno compagne
tutti i giorni della mia vita,
abiterò ancora nella casa del Signore
per lunghi giorni. (Salmo 22,1-6)

FUNERALE IN CHIESA ULTIMO SALUTO

La sepoltura, che avviene nel cimitero dove l’impresa funebre trasporta la bara del defunto. La cassa viene portata, dagli addetti delle pompe funebri o da parenti e amici, accanto alla tomba o alla cappella che ospiteranno la bara o nelle vicinanze del fornetto. La cassa viene poi inserita nella tomba.

In caso di cremazione delle ceneri, l’ultimo saluto avviene accanto al crematorium.

Qui trovo il galateo del funerale

Seguici sui social

Torna su