La dichiarazione di successione

La dichiarazione di successione

La dichiarazione di successione

Affrontare la perdita di un caro defunto rappresenta uno scoglio molto difficile della nostra vita, che ognuno affronta in modo diverso e che richiede del tempo per essere superato emotivamente.

Ma oltre alla perdita, anche tutte le implicazioni burocratiche che ne derivano possono rappresentare una grande fonte di stress, specialmente in un momento tanto delicato della nostra vita.

La dichiarazione di successione: Come presentarla

Logistica Funeraria ti assisterà in tutte le pratiche burocratiche che succedono la dipartita di un nostro caro, fornendo assistenza e cercando di alleggerire il peso di tutti gli adempimenti del caso.

Quest’oggi vediamo nello specifico la dichiarazione di successione, andremo a vedere di cosa si tratta e quando ed in che modo va presentata.

La norma che per legge disciplina la dichiarazione di successione è il Testo Unico n.364 del 1990, riguardante le imposte sulla successione e le donazioni. Questo testo è prevalentemente un adempimento di natura fiscale, obbligatorio per legge e necessario per determinare le imposte dovute in fase di successione.

Al decesso di una persona diventa necessario occuparsi della successione dei suoi beni e dei suoi diritti, che passeranno agli eredi. Questo trasferimento segue le regole di successione legittima, quindi al coniuge, ai figli o ai parenti più stretti, oppure alle disposizioni del defunto nel suo testamento.

Per renderla in breve, la dichiarazione di successione altro non è che la comunicazione all’Agenzia delle Entrate del subentro degli eredi nei rapporti giuridici sia attivi che passivi del defunto.

La dichiarazione di successione: Cosa sono gli attivi e i passivi

Per beni attivi si intendono tutti i beni posseduti dal defunto al momento della ripartita, e generalmente sono:

  • Beni immobili
  • Beni mobili di qualsiasi tipo
  • Azioni o quote di partecipazione in società
  • Gioielli, denaro e mobilia

Da notare che sono però esenti da imposte di successione le automobili, i titoli di Stato e le azioni e quote in società nel caso in cui gli eredi continuino nell’esercizio dell’attività per almeno la durata di 5 anni.

I beni passivi invece sono:

  • Debiti di qualsiasi genere, sia tributario che con istituti di credito o privati (purché documentato) come anche debiti verso i lavoratori dipendenti
  • Spese mediche sostenute dai parenti nei mesi precedenti alla morte
  • Spese funebri per un importo massimo di 1550€

La differenza tra questi due tipi di beni costituisce l’asse ereditario, ovvero il valore netto su cui si attua l’importa di successione.

La dichiarazione di successione: Chi deve presentarla e quando va presentata

La dichiarazione di successione va presentata da chiunque dovrà poi eseguire la successione, quindi in generali gli eredi, che questi siano figli o parenti che abbiamo ricevuto l’intera eredità o parte di essa.

Non risulta invece obbligatorio presentare la dichiarazione di successione nel caso in cui si rinunci all’eredità, se l’eredità non comprende beni immobiliari e se l’asse ereditario non supera i 100.000€.

La dichiarazione di successione va presentata all’Agenzia delle Entrate entro i 12 mesi successivi alla morte del defunto, attraverso un modulo da compilare messo a disposizione ed inviato telematicamente sul loro sito ufficiale oppure personalmente presso i loro uffici ma anche attraverso un intermediario come può essere un CAF.

A seguito dell’invio della comunicazione l’Agenzia delle Entrate invierà all’erede un avviso di liquidazione con l’importo da versare per le imposte di successione.

Il pagamento di queste va effettuato entro 60 giorni dalla data in cui è stato notificato l’avviso di liquidazione, mediante il modello F24. In caso di ritardo nel pagamento oltre alle sanzioni saranno applicati anche gli interessi di mora.

Logistica Funeraria, del gruppo funerario Natangeli, ti assisterà nelle procedura e nella documentazione necessaria alla dipartita di un tuo caro.

La dichiarazione di successione

CONTATTI        

Per qualsiasi domanda o dubbio contattaci.

Logistica Funeraria – Via Segesta, 12 – 00179 Roma (IT)
Telefono: 06 77 0003
Mail: info@logisticafuneraria.it

Seguici anche sui Social Network!

Instagram: @logistica_funeraria_
Facebook: Logistica Funeraria

> Funerale economico Roma > Costo Funerale Cremazione Roma
> Funerale economico Roma Est > Costo Funerale Economico Roma
> Cremazione San Giovanni > Tumulazione Roma
> Funerale Roma Centro > Vestizione Salma Roma
> Servizi Funebri Roma> Pompe Funebri Roma
> Onoranze funebri Roma > Preventivo Funerale Roma
> Funerali economici Roma > Prezzi Funerali Roma
> Agenzia funebre Roma > Prezzo Funerali Roma
> Agenzia funebre San Giovanni> Dispersione Ceneri Roma
> Onoranze funebri San Giovanni> Inumazione Roma
> Funerale a Roma> Fiori Funerale Roma

Torna su