Commemorazione dei defunti in Italia

Commemorazione dei defunti in Italia

La Commemorazione dei defunti in Italia può comprendere pratiche e tradizioni diverse di regione in regione. 

In questo Novembre dedicato al ricordo e alla commemorazione dei defunti scopriamo come onorarli al meglio, seguente le più antiche e note tradizioni nostrane a riguardo. 

Commemorazione dei defunti in Italia

Quando viene a mancare un nostro caro sentirci disorientati, arrabbiati e tristi è normale. Con il passare del tempo però questa sensazione dovrebbe andare a scemare. Se non riesci a superare questa fase noi di Logistica Funeraria possiamo aiutarti ad affrontare l’elaborazione del lutto.

La tradizione italiana è ricca di usanze e riti di ogni sorta. Anche per quanto riguarda la commemorazione dei defunti! Questo insieme di usi e costumi hanno spesso origini antiche, e sono stati tramandati di generazione in generazione. Ne esistono di religiose, come di laiche. 

Queste tradizioni sono una sorta di riti. Compiendo una serie di azioni si credeva infatti di dare così pace all’anima del defunto.

I riti funebri

Quando un caro o un parente veniva a mancare, specie nel passato e nelle religioni antiche, si pensava che la sua anima potesse rimanere “incastrata” sulla Terra. Lo spirito però aveva bisogno di raggiungere la sua dimensione, che sia il Paradiso cristiano, o una reincarnazione nel caso di religioni orientali, oppure ancora la famosa “luce” di cui abbiamo tanto sentito parlare – specie in film e serie tv. In ogni caso quindi serviva accompagnare l’anima del nostro caro attraverso questo viaggio, per assisterla e aiutarla nella transazione. A questo scopo venivano svolte determinate azioni rituali, che si credeva potessero fare la differenza.

Ancora oggi si compiono simili gesti, forse più per tradizione e scaramanzia che per altro.

Commemorazione dei defunti in Italia

Commemorazione dei Defunti in Italia: Regione per regione

Come abbiamo accennato di sopra ogni regione e luogo d’Italia ha il suo modo di commemorare i defunti. Vediamone qualcuno!

Commemorazione dei Defunti in Italia nel Sud

In Campania c’è una ricca varietà di riti funebri per la commemorazione dei defunti, di cui parleremo esaustivamente in un altro articolo. In Calabria si usa lasciare la tavola imbandita per servire la “cena” al defunto. Immancabile il dolce tipico che prende il nome di “dita degli apostoli”. In Puglia invece si preparano i “sansanelli”, dei biscottini tipici. Infine in Sicilia – specie a Palermo – si consumano i “frutti di Martorana” dei dolci caratteristici che di solito si preparano il 2 Novembre.

Commemorazione dei Defunti in Italia al Centro

Roma si usava, specialmente in passato, mangiare vicino alla tomba del defunto per tenergli compagnia. In Toscana il pasto è a base dei biscotti chiamati “ossa di morto”, mentre in Umbria si usa consumare gli “stinchetti di morti” – dolci a forma di fave. In Abruzzo si imbandisce la tavola, e si cena a lume di tanti cerini lasciati accesi alle finestre. In Molise si serve una cena particolare, detta “convito”, il cui piatto principale sono delle lasagne alla verza. 

In Abruzzo Molise non si piange nella notte di fronte al defunto, per evitare che le lacrime appesantiscano il trapasso della sua anima all’altro mondo.

Commemorazione dei Defunti in Italia al Nord

Anche il nord è ricco di tradizioni. In Valle d’Aosta per esempio si lasciano dei manicaretti per i defunti, che se non dovessero trovarne sarebbero responsabili di un forte vento in città. In Piemonte si lascia un posto in più a tavola, e dopo aver cenato si va in cimitero – per lasciare che i defunti si riposino. In Lombardia si scava una zucca e la si riempie di vino, per poi lasciarla sul davanzale. In questa occasione si mangia il “pan dei morti”, un tipo di biscotto molto simile all’amaretto natalizio. 

Le campane suonano per chiamare le anime in Trentino, mentre in casa si lascia la tavola apparecchiata e il focolare acceso per i defunti. In Friuli si fanno delle processioni notturne verso i santuari. Castagne bollite e fave si consumano in Liguria, mentre in Emilia Romagna si lascia un pasto caldo ai poveri che ne chiedono uno.

Commemorazioni dei Defunti in Italia

Da Logistica Funeraria amiamo prenderci cura dei nostri clienti. In questo mese così delicato, malinconico e ricco di ricordi, vogliamo mostrarvi tutto il nostro sostegno e solidarietà. 

Contattaci se hai bisogno di supporto per l’elaborazione del lutto!

Via Segesta, 12 – 00179 Roma (IT)
Telefono: 06 77 0003
Mail: info@logisticafuneraria.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su